Bistecchiere elettriche: a libro o da tavolo?

Se ci piace uno spiedino misto, una bella fiorentina, la salsiccia alla brace o un mix di verdure grigliate non possiamo non avere la bistecchiera. Ci soffermiamo sulle bistecchiere elettriche, di cui esistono una valanga di modelli sul mercato per tutte le tasche. Andiamo a scoprirle meglio, rimandando per una panoramica più completa dei migliori brand sul sito Migliore Bistecchiera. Con la bistecchiera elettrica cuocere il nostro cibo preferito è facile e con risultati da 10 e lode, non sporca e fa in fretta, senza farci perdere tempo. Una serie di motivi per convincerci ad acquistarne una, non prima di saperne di più sulle sue caratteristiche e le specifiche tecniche che la differenziano dagli altri modelli di bistecchiera.

Di bistecchiere elettriche esistono in commercio, come dicevamo, una miriade di tipologie, ma sostanzialmente si dividono in due sottogruppi: a libro e da tavolo. La prima si chiude come un libro, appunto, il che consente di fare una cottura su ambedue i lati, molto indicata per panini, toast e hot dog. Le bistecchiere da tavolo, invece, generalmente si aprono da un solo lato e, a volte, hanno un coperchio per proteggere l’ambiente circostante da eventuali schizzi e fumi, se vogliamo cuocerci una bistecca dovremo ricordarci di girarla quando un lato è giunto a cottura. Quest’ultimo modello è più recente, in quanto prima esisteva soltanto la bistecchiera a libro, che chiude a sandwich il cibo da cuocere. La scelta si è fatta ultimamente più ampia e ci dà la possibilità di scegliere fra un’ampia gamma di bistecchiere elettriche di qualità, come quelle in acciaio inox della linea Severin KG, dall’aspetto vintage che ci riporta nostalgicamente indietro e dotate di due piastre amovibili facili da pulire e antiaderenti del diametro di 27×24 cm per 3 chili di peso.

Da non confondere con la griglia elettrica, che è un accessorio del barbecue, la bistecchiera elettrica si presenta in appetitose offerte su Internet, come i modelli della Rowenta, apribili a 180 gradi per cotture più consistenti, fra i più venduti a partire da 100 euro, scontati su Amazon di quasi la metà. Sono molte le aziende che si contendono lo scettro della migliore bistecchiera, sul mercato si trovano modelli di tutto rispetto firmati Bosch, Ariete, Philips, ma se avete un budget risicato non perdetevi le bistecchiere Princess a meno di 30 euro con piastre removibili.