Differenza tra scaldabagno e caldaia e dove installare lo scaldabagno

0 Comments

Molti si chiedono effettivamente quale può essere la differenza tra scaldabagno e caldaia e, di conseguenza, quale sia in caso la soluzione più adatta alle proprie specifiche esigenze. La differenza sostanziale tra questi due prodotti riguarda in pratica la produzione di acqua e il riscaldamento. Infatti lo scaldabagno produce l’ACS, ovvero l’acqua calda sanitaria mentre, se installiamo una caldaia, oltre all’erogazione dell’acqua per uso domestico, siamo n grado anche di apportare calore per il riscaldamento dei termosifoni all’interno di casa. E’ piuttosto ovvio che perciò la scelta di base dipende dal tipo di riscaldamento che abbiamo in casa, se viviamo in un condominio che è dotato di riscaldamento comune non avremo alcun bisogno di acquistare una caldaia di base. Ma nel caso in cui il riscaldamento di casa sia sostanzialmente autonomo, dovremo comunque trovare una soluzione per avere dell’acqua calda. Se la famiglia non è troppo numerosa e se l’impianto di riscaldamento è autonomo perciò il sistema di scaldabagno non è affatto essenziale da avere. Ma al contrario se abbiamo una famiglia molto numerosa, si può pensare di optare per uno scaldabagno soprattutto nel caso in cui abbiamo anche un sistema di riscaldamento centralizzato condominiale, o se abbiamo un sistema di riscaldamento alternativo a quello classico con i termosifoni. Può succedere, ed esistono anche diversi casi, in cui vengono installati in una singola abitazione, sia la caldaia che il boiler che è di dimensioni più ridotte. Questa scelta ovviamente e chiaramente, è strettamente soggettiva, dipende sempre e comunque dalle proprie esigenze e anche allo spazio da poter sfruttare.

Se abbiamo bisogno di installare uno scaldabagno, dove dovremo però andarlo a collocare per avere un risultato ottimale? Solitamente lo scaldabagno viene collocato in bagno o all’esterno, infatti ci sono modelli che possono benissimo essere installati sul balcone o sul pianerottolo del condominio. Ci sono poi in commercio, anche una serie di scaldabagni da cucina, che sono essenzialmente di due tipi: sopralavello e sottolavello. Si tratta di prodotti che presentano delle dimensioni molto ridotte, dato che devono anche essere installati in spazi molto piccoli, ed esistono anche modelli mini da cinque litri adatti a una sola persona. Per avere maggiori informazioni visitate il sito scaldabagnomigliore.it