Epilatore elettrico, come sceglierlo senza sbagliare

Nella lotta ai peli superflui l’epilatore elettrico è uno dei metodi più diffusi e apprezzati, e non soltanto dal gentil sesso. Facendo appello ai propri bisogni e in base alla tipologia di quell’odiato inquilino del nostro corpo, non sarà difficile scegliere il modello giusto per noi, per facilitarci si può visitare il sito www.epilatoremigliore.it, dove è possibile visionare gli ultimi modelli con i relativi prezzi e trovare altre utili info per una depilazione sana e durevole. Di epilatori elettrici ve ne sono una miriade, ognuno con caratteristiche e prezzi diversi: waterproof, cordless, a rulli massaggianti, con testina a freddo, a doppia azione e così via. Ci sono epilatori ‘multifunction’ che abbinano più funzioni in un solo apparecchio e, all’occorrenza, si trasformano con cambio di accessorio in rasoio che rade il pelo, anziché estirparlo alla radice.

Il vantaggio dell’epilatore elettrico è che permette un’epilazione rapida e professionale, oltre indolore in alcuni modelli che funzionano sfruttando il sistema del ghiaccio per anestetizzare la parte da epilare. Sono pratici, maneggevoli ed ergonomici, in più se si sceglie un modello Wet&Dry si può procedere alla depilazione anche sotto la doccia, anzi molto meglio dato che l’acqua tiepida ammorbidisce la pelle a consente di sradicare il pelo più agevolmente e con minor fastidio. Gli epilatori elettrici di ultima generazione, sempre in un’ottica antidolorifica, sono provvisti di rulli massaggianti che ‘coccolano’ la pelle con l’ausilio di salviettine emollienti che preparano la pelle alla ‘tabula rasa’.

Che dire, poi, del design? Sempre più modelli di epilatori elettrici strizzano l’occhio all’estetica con forme sagomate accattivanti, colori vivaci e linee eleganti. La maggior parte degli epilatori elettrici più avanzati, poi, hanno testine intercambiabili da usare alternativamente nelle diverse zone del corpo, più o meno sensibili. Epilare le gambe non sarà la stessa cosa che intervenire sulla zona bikini, ovvio. Ogni buon epilatore ha un numero di pinzette, che possono essere di acciaio o ceramica, che va dalle 20 alle 40 unità, più o meno fitte, per un’epilazione che non dà scampo al pelo. Fatta questa breve panoramica non sarà difficile trovare l’epilatore più adatto, magari in rete dove piovono offerte da prendere al volo.