Olio per capelli o balsamo?

0 Comments

In antichità si usava dell’olio di oliva per ammorbidire i capelli, che via via è stato sostituito da prodotti meno pensati e dall’effetto più naturale. Questi sono gli oli per capelli moderni, che servono a tenere in ordine la chioma e a disciplinarla – come l’azione svolta da un buon balsamo districante. L’olio però tende a idratare al meglio i nostri capelli, e garantisce un effetto duraturo fino al successivo lavaggio. È da sconsigliarsi però in caso di eccessiva produzione di sebo, o di capelli lisci ed estremamente sottili. È perfetto invece per i capelli spenti e secchi, che hanno bisogno di essere reidratati e di diventare lucidi e vitali.

Dato che svolgono un’azione analoga spesso si pensa che l’olio per capelli sostituisce il balsamo. In realtà la scelta dipende dalle nostre esigenze, e dalla costituzione del nostro cuoio capelluto. C’è da dire che sia l’olio che il balsamo, se di buona qualità, hanno il compito di nutrire il capello, dandogli una nuova vitalità e lucentezza, e quindi un aspetto più sano. L’olio però ha un effetto meno forte sui capelli, perché tende ad agire meno in profondità del balsamo. Quello che possiamo fare per risultati ottimali quindi è di usare il balsamo quotidianamente, e l’olio solo due o tre volte la settimana. Si ricorda inoltre che per una resa perfetta dovremo usare piccole dosi di prodotto. Bastano due o tre gocce, altrimenti rischiamo di appesantire troppo i capelli. È meglio scegliere un effetto più naturale, con una chioma leggera. Il 90 % del risultato dipende proprio dalla quantità di olio usato sui capelli! Deve essere spalmato sulla lunghezza, e non sulla radice dei capelli. Insistiamo sulle punte, che spesso tendono a sfibrarsi. È meglio spazzolare i capelli in questa fase, per distribuire al meglio il prodotto.

Moltissime aziende che si occupano di cosmetica producono anche oli per capelli. Tuttavia se ne vogliamo uno di qualità dovremo optare per un prodotto di un buon marchio. Tra questi ci sono la RestivOlil, la L’Oréal, la Nioxin, la Wella e la Garnier.

Vuoi saperne di più a riguardo? Consulta questo portale dedicato all’argomento: oli per capelli.